Vivere a Monaco di Baviera da studente - itMonaco

itMonaco

Consigli utili Interviste TRASFERIRSI

Vivere a Monaco di Baviera da studente

università monaco

Monaco di Baviera è un importante centro universitario a livello europeo. Ci sono, infatti, 11 Università per un totale di circa 130 mila studenti iscritti. Valerio Fagnini, giovane studente romano, ci racconta, con questa video intervista, l’esperienza di vivere e studiare a Monaco di Baviera. Valerio ha 23 anni e sta concludendo il suo percorso di studi in ingegneria meccanica alla Technische Universität München (TUM).

Tu sei di Roma, una città con diverse università di prestigio. Perché hai scelto di vivere e studiare a Monaco di Baviera?

La scelta di vivere e studiare a Monaco di Baviera è stata dettata molto dalla mia esperienza personale. A livello scolastico ho seguito un percorso di studi in tedesco. Ho frequentato la scuola tedesca a Roma che, con quelle di Genova e Milano, è una delle tre scuole tedesche presenti in Italia. Un percorso che parte dall’asilo e si conclude con la maturità doppia, italiana e tedesca. Tutte le materie base scolastiche, infatti, vengono seguite in tedesco. Questo mi ha portato alla conclusione di voler proseguire gli studi, anche a livello universitario, in lingua tedesca. Monaco è una città molto conosciuta, molto prestigiosa. Anche nella nostra scuola se ne sentiva parlare spesso, soprattutto della TUM, del politecnico, che è molto rinomato e senza dubbio è tra i migliori in Europa.

Come è stato il primo impatto a Monaco di Baviera, quali difficoltà hai trovato e, soprattutto, quali vantaggi hai avuto dal vivere da studente a Monaco di Baviera?

Inizialmente, a livello di difficoltà, può starci il fatto di trovarsi in un ambiente completamente nuovo. In una università così grande, frequentata da tanti studenti, rispetto ad una scuola così piccola, ad un ambiente più ristretto. Questo è, comunque, il classico salto scuola/università. Le difficoltà principali, però, sono quelle della ricerca di un alloggio, di un domicilio. Monaco è una città molto studentesca, quindi c’è tantissima domanda e la concorrenza per trovare casa è molto forte. C’è anche, tuttavia, poca offerta. Bisogna cercare con anticipo un alloggio e quindi muoversi con una certa rapidità. Questo fa parte delle difficoltà principali. I vantaggi di vivere e studiare a Monaco di Baviera, comunque, sono tanti. L’ateneo è molto prestigioso e la città è molto internazionale, con un taglio abbastanza variopinto. Per chi cerca una esperienza di internazionalità è un grande vantaggio vivere e studiare a Monaco di Baviera.

Valerio Fagnini racconta la sua esperienza di studiare e vivere a Monaco di Baviera.
Valerio Fagnini, laurendo in ingegneria meccanica alla Technische Universität München (TUM)

Tu sei tutor all’interno della tua facoltà. Chi meglio di te può dare qualche utile consiglio a chi vuole intraprendere questo tipo di esperienza.

Di sicuro è importante informarsi e muoversi in anticipo, perché aiuta il processo di integrazione. Quando mi sono trasferito era settembre; ma l’appartamento ero già venuto a vederlo in estate. Mi sono mosso prima per vedere la zona, il quartiere in cui sarei andato ad abitare. Ho visto l’università, per cominciare a conoscere di primo impatto l’ambiente. Sfruttare bene il tempo che c’è nel passaggio tra maturità e inizio degli studi, per capire anche i meccanismi della città, è importante. Monaco da studente si vive usando i mezzi pubblici e bisogna capire bene come funziona. Consiglio, perciò, di vedere di persona, quando non ci sono pressioni a livello di tempo, come funziona la vita in questa città. Se si ha la possibilità è bene informarsi da chi si trova sul posto e può dare buoni consigli. Importante è prepararsi mentalmente ad una esperienza che richiede tanto impegno e tanto sacrificio.

Una domanda personale. La promuovi questa esperienza? Oppure ci penseresti meglio prima di farla?

Questa è una domanda importante! Avere delle perplessità è giusto! Nel mio caso, io avevo diverse strade aperte e diverse domande in Italia e in altre parti della Germania. Tuttavia, è l’esperienza in sé che dà la certezza di aver fatto la cosa giusta. Ho avuto bisogno, ovviamente, di tempo per ambientarmi e capire bene come funziona la vita da studente all’estero. Quel passaggio dal vivere in un ambiente comodo, come quello familiare, al vivere in un ambiente diverso. Appartamenti più piccoli, doversi gestire da soli, cucinare, gestire la casa. Questo fa parte di un percorso che aiuta a crescere molto, per autonomia e per senso della responsabilità. Una esperienza come questa fornisce anche un bagaglio culturale importante. Ho conosciuto tante persone in questi quattro anni e frequentato ambienti che mi sono piaciuti molto. Perciò, la scelta di vivere e studiare a Monaco di Baviera è stata certamente valida!

Screenshot 2021 01 08 At 11.23.51

Valerio spiegaci brevemente di cosa parla la tua tesi.

La tesi tratta lo sfruttamento della biomassa come risorsa per la produzione di energia rinnovabile in alternativa alle risorse fossili, che vengono utilizzate, oramai, da tantissimo tempo.

Credits immagine in evidenza: Autore: Diego Delso (in Commons Project: User “Poco a poco”) Copyright: CC-BY-SA 3.0

Vivere a Monaco di Baviera da studente ultima modifica: 2021-01-08T11:33:49+01:00 da Pierfrancesco Pranno

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x